Covid, il virologo Galli: “Attenzione al weekend, serve un forte segnale o rischiamo”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Ottobre 2020 21:04 | Ultimo aggiornamento: 9 Ottobre 2020 21:04
Massimo Galli covid weekend

Covid, il virologo Galli: “Attenzione al weekend, serve un forte segnale o rischiamo” (foto ANSA)

Massimo Galli: “Sta succedendo quello che avevo previsto. Focolai in tutta Italia. Attenzione al prossimo weekend”.

“Avevo previsto l’aumento di contagi, e purtroppo si conferma un trend rispetto al quale bisogna dare un forte segnale di ripresa del controllo perché altrimenti la questione certamente non va in una direzione favorevole” dice Massimo Galli, direttore del reparto di malattie infettive dell’Ospedale Sacco di Milano, in un’intervista rilasciata a TPI dopo aver appreso i dati sui contagi da Covid diffusi oggi, 9 ottobre, dal ministero della Salute.

Galli: “Focolai Covid in tutta Italia”

“Il dato dimostra la presenza di focolai diffusi in tutta Italia – aggiunge Galli -. Il punto non è chiedersi se siamo alla seconda ondata, ma evitare che arrivi. Solo una parte delle nuove persone individuate ha sintomi importanti che richiedono ospedalizzazioni. Ciò non toglie che una certa pressione i reparti cominciano già ad averla, e che diversi reparti di malattie infettive in giro per l’Italia siano di nuovo pieni di Covid”.

“Sono le cose che iniziamo a fare adesso che avranno un impatto – ha concluso Galli – ad esempio il prossimo weekend va condotto in maniera meno garibaldina, meno disattenta e più partecipata verso la prevenzione, questo potrà cominciare a essere un segnale per osservare un declino delle infezioni”. (fonte TPI)