Covid in Italia: in 15 giorni un milione di nuovi casi, 21 da inizio pandemia. E sono solo quelli registrati…

Crescono ancora anche le reinfezioni da virus SARS-CoV-2. Dal 24 agosto 2021 al 27 luglio 2022 sono stati segnalati 873.791 casi di reinfezione.

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 Luglio 2022 - 10:44
Covid in Italia: in 15 giorni un milione di nuovi casi, 21 milioni da inizio pandemia

Covid in Italia: in 15 giorni un milione di nuovi casi, 21 milioni da inizio pandemia FOTO ANSA

Dall’inizio dell’epidemia di Covid in Italia fino al 27 luglio sono stati diagnosticati e riportati al sistema di sorveglianza integrata COVID-19 20.883.670 casi, di cui 168.075 deceduti. Nelle ultime due settimane, fra l’11 e il 24 luglio, sono stati segnalati 1.105.799 nuovi casi, di cui 738 deceduti. Il bilancio è contenuto nel Report esteso dell’Istituto Superiore di Sanità.

In Italia crescono anche la reinfezioni Covid

Crescono ancora le reinfezioni da virus SARS-CoV-2. Dal 24 agosto 2021 al 27 luglio 2022 sono stati segnalati 873.791 casi di reinfezione, pari a 5,4% del totale dei casi notificati nello stesso periodo. Nell’ultima settimana la percentuale di reinfezioni sul totale dei casi segnalati nella stessa settimana risulta pari a 12,6%, in aumento rispetto alla settimana precedente. 

I dati di ieri

Sono 54.088 i nuovi contagi registrati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Giovedì i contagiati erano stati 60.381. Le vittime sono 244, in aumento rispetto alle 199 di giovedì . Il tasso è al 19,2%, in calo rispetto a ieri quando era al 20,3%. Sono stati eseguiti in tutto, tra antigenici e molecolari, 281.658 tamponi. Sono invece 400 i pazienti ricoverati in terapia intensiva (6 meno di ieri), mentre gli ingressi giornalieri sono 38. I ricoverati nei reparti ordinari sono invece 10.768, rispetto a giovedì 143 in meno.

I test per il vaccino-cerotto

Un vaccino cerotto sviluppato contro il covid presso l’Università del Queensland in Australia mostra di essere efficace contro le varianti delta e omicron in test su animali. I dati ottenuti finora sono resi noti sulla rivista Vaccine. La ricerca, condotta in collaborazione con l’azienda biotecnologica Vaxxas di Brisbane, ha testato il vaccino Hexapro SARS-CoV-2 spike e i risultati hanno dimostrato che il cerotto era molto più efficace nel neutralizzare le varianti COVID-19 rispetto ai vaccini tradizionali iniettabili.