Crema. Muore ed è solo. Prete invita parrocchiani al funerale e riempie chiesa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Gennaio 2015 16:56 | Ultimo aggiornamento: 27 Gennaio 2015 16:57
Crema. Muore ed è solo. Prete invita parrocchiani al funerale e riempie chiesa

Crema. Muore ed è solo. Prete invita parrocchiani al funerale e riempie chiesa

CREMA – Un uomo di 74 anni è morto a Rivolta D’Adda, in provincia di Cremona. Rimasto solo e senza parenti, il suo funerale sarebbe stato decisamente solitario. Don Emilio Lingiardi, parroco di Crema che lo conosceva, ha invitato i fedeli della sua chiesa al funerale. Il risultato è stata una chiesa gremita per dare un ultimo saluto a questu’uomo.

Il Messaggero scrive:

“Oggi, una cattedrale gremita ha risposto all’invito del sacerdote. «Sono commosso dalla scelta dei parrocchiani e voglio ricordare che situazioni di disagio e solitudine, come questa, non sono parte solo di realtà lontane e grandi, come Milano o altre metropoli. Anche la città di Crema, nel suo piccolo, vive queste situazioni. L’importante è riconoscerle, prima stando accanto ai tanti malati ricoverati negli ospedali o in altre strutture e poi nel momento della morte»”.

Il prete aveva conosciuto l’uomo durante una visita ai malati nel reparto dell’Hospice all’ospedale Kennedy, Fondazione Benefattori Cremaschi:

“Era rimasto solo dopo la morte della madre, tre anni fa, che ha accudito fino all’ultimo, chiudendosi alle relazioni esterne. Poi i problemi di salute, il ricovero all’hospice e la sola compagnia dei volontari e del personale della struttura. Ho voluto che almeno ai funerali fosse sostenuto dal calore famigliare. La parrocchia ha provveduto a coprire i costi e la gestione delle esequie. La salma sarà cremata”.