Cremona: Francesco Pea uccide figlio Michael, ferisce moglie e si toglie la vita

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Giugno 2015 11:36 | Ultimo aggiornamento: 12 Giugno 2015 12:10
Cremona: Francesco Pea uccide figlio Michael, ferisce moglie e si toglie la vita

La mappa del luogo

CREMONA – Tragedia familiare venerdì mattina in una villetta di via Volontari del Sangue a Offanengo, in provincia di Cremona. Francesco Pea, 63 anni, ha sparato e ucciso il figlio Michael di 21 anni e ha ferito in modo grave la moglie, Fabiola Provana, di 49. Poi ha rivolto l’arma verso se stesso e si è tolto la vita.

Come riporta La Stampa, il dramma si sarebbe verificato poco prima delle 9. L’allarme lanciato da alcuni vicini di casa non è bastato a evitare la tragedia. Sul posto sono arrivate pattuglie dei carabinieri, della polizia e dei vigili del fuoco oltre alle ambulanze del 118. Un testimone ha raccontato a “cremonaoggi.it” di aver sentito dei colpi di pistola: “Ne ho uditi tre, ma mia moglie dice che erano circa una decina”. Un’altra vicina racconta di aver sentito l’omicida Francesco Pea che diceva: “Non si può andare avanti così”.

Un terzo testimone dice di aver sentito delle grida e aver visto Fabiola Provana uscire da una porta laterale della villetta sanguinante mentre gridava: “Aiutatemi, mio marito mi ha sparato”. Restano ancora da chiarire i motivi del folle gesto.

5 x 1000