Cremona, nasconde Hiv alla compagna e la contagia: lei scopre tutto dopo un incidente di lui e lo denuncia

di redazione Blitz
Pubblicato il 27 Ottobre 2021 8:48 | Ultimo aggiornamento: 27 Ottobre 2021 9:31
Cremona, nasconde Hiv alla compagna e la contagia: lei scopre tutto dopo un incidente di lui e lo denuncia

Cremona, nasconde Hiv alla compagna e la contagia: lei scopre tutto dopo un incidente di lui e lo denuncia

Ha scoperto che il partner, con cui conviveva da 4 anni, aveva l’hiv e l’aveva contagiata a sua insaputa. Accade a Cremona dove una donna di 48 anni ha denunciato e si è costituita parte civile al processo contro un operaio di 50 anni, suo ex convivente, per lesioni personali gravissime da cui è derivata “una malattia certamente insanabile”, scrivono gli inquirenti nel capo di imputazione. 

La donna ha scoperto tutto in seguito ad un incidente avuto dall’uomo: leggendo i referti medici del compagno, una volta dimesso dal pronto soccorso, ha appreso che quell’uomo non le aveva mai rivelato di essere sieropositivo.

L’udienza preliminare dinanzi al Gup è fissata il 1 dicembre 2021. L’avvocato della vittima Alessandro Vezzoni, spiega al Corriere della Sera: “Dalla drammatica scoperta, la signora ha cambiato radicalmente la sua vita, le sue abitudini. I medici le hanno fatto presente che dovrà sottoporsi a cicli di cure per tutta la vita. Per dare un’idea di quanto sia rimasta traumatizzata, persino i più piccoli contatti la impauriscono”.

Nasconde Hiv alla compagna: la scoperta dopo l’incidente

Il dramma si consuma la notte del 20 febbraio 2020 quando l’uomo finisce fuori strada con la sua auto. La donna lo raggiunge e con l’ambulanza lo segue all’ospedale Maggiore di Cremona. Alle dimissioni dell’uomo la 48enne apprende la sconvolgente notizia: l’uomo ha dichiarato ai medici di essere affetto da Hiv ed epatite C. 

Immediatamente la donna si sottopone ad esami del sangue e dopo la prima settimana arriva già la prima brutta notizia: è positiva all’epatite C. Il 23 aprile l’ultimo drammatico responso: è positiva anche all’Hiv. 

Nasconde Hiv alla compagna: la denuncia

Il mese successivo, è il 26 maggio, la donna sporge denuncia contro l’uomo, consegna il referto e l’esito dei suoi esami. 

In seguito ad indagini della Squadra Mobile, emerge che l’uomo è affetto da Hiv da almeno una decina di anni. Si era sottoposto a diversi cicli di terapia e si era anche negativizzato.

Durante la relazione con la donna però, per due anni, aveva interrotto la terapia. E’ così che l’ha infettata.

Nasconde Hiv alla compagna, altre donne a rischio

Dallo smartphone dell’uomo, che gli è stato sequestrato, emergono inoltre altre relazioni passate che l’operaio ha avuto con donne anche fuori provincia. 

Gli uomini della Squadra Mobile le hanno rintracciate e invitate a sottoporsi al test.