Cremona, operaio muore schiacciato da un macchinario in un’acciaieria

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 aprile 2019 19:23 | Ultimo aggiornamento: 19 aprile 2019 19:23
Cremona operaio morto

Cremona, operaio muore schiacciato da un macchinario in un’acciaieria

CREMONA – Incidente mortale alla acciaieria Arvedi di Cremona. Un magazziniere di 28 anni, Marco Balzarini, di Pescarolo, è rimasto schiacciato da un macchinario in movimento. Lo si apprende da fonti sindacali. L’incidente è avvenuto poco dopo le 15. “Morire sul lavoro è una vergogna per tutto il paese”, denunciano i sindacati.

“Da una prima e sommaria ricostruzione dell’accaduto, sembrerebbe che il sig. Balzarini per motivazioni ancora da appurare, si trovasse nel piazzale esterno alle spalle di un macchinario (muletto) in movimento”. Così in una nota, l’acciaieria Arvedi ricostruisce quanto accaduto oggi, 19 aprile, intorno alle 14.15, nell’area esterna adibita al carico e scarico delle bobine, dove il magazziniere è rimasto schiacciato da un macchinario in movimento, perdendo la vita.

“L’esatta dinamica del sinistro è ora all’esame delle Autorità preposte” spiega l’Acciaieria, la cui proprietà e direzione esprimono “sincero e profondo dolore e cordoglio per la morte di Marco Balzarini esprimendo vicinanza alla famiglia per questo fatale incidente”. E’ “fortemente scosso ed incredulo per l’accaduto, il conducente del mezzo dell’azienda esterna incaricata della movimentazione”, viene spiegato. 

I morti sul lavoro sono una piaga che interessa tutta Italia: i casi più recenti pochi giorni fa, il 15 aprile, quando tre incidenti mortali si sono verificati tra Trentino, Veneto e Friuli. (fonte ANSA)