Cremona, padre marocchino picchia la figlia sedicenne: troppo occidentale

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 settembre 2018 19:39 | Ultimo aggiornamento: 17 settembre 2018 19:39
Cremona, padre marocchino picchia la figlia sedicenne: troppo occidentale (foto d'archivio Ansa)

Cremona, padre marocchino picchia la figlia sedicenne: troppo occidentale (foto d’archivio Ansa)

CREMONA – Una sedicenne di origine marocchina è stata picchiata dal padre perché, secondo quanto ricostruito dai carabinieri, considerata “troppo occidentale”.

Il padre, un operaio marocchino di 58 anni, una sorta di padre padrone, dicono i militari, si è scagliato contro la figlia perché si era integrata nella comunità assumendo atteggiamenti contrari alla propria tradizione e alla propria cultura, cominciando dall’abbigliamento per continuare con la frequentazione di amicizie esterne alla cerchia dell’uomo.

La sedicenne ha raccontato di essere stata sbattuta contro il muro e ora la posizione del padre, che è stato denunciato, è al vaglio degli inquirenti.