Cronaca Italia

Cremona, picchia a sangue la moglie davanti la figlia di 2 anni

cremona-violenza

Cremona, picchia a sangue la moglie davanti la figlia di 2 anni

CREMONA – Pestata a sangue dal compagno sotto gli occhi della figlia di due anni: un primo, non definitivo, referto medico parla di 35 giorni di prognosi.

E’ accaduto a Cremona oggi, nel giorno contro la violenza alle donne. L’epilogo poteva essere ben più pesante se non ci fosse stato l’intervento immediato dei poliziotti che hanno fatto scattare le manette ai polsi dell’aggressore. Da un edificio della prima periferia è arrivata la segnalazione di un residente che ha sentito arrivare da una casa vicina rumori e urla.

L’aggressore, un romeno di 29 anni, alticcio, è stato bloccato dagli agenti mentre stava infierendo su una sua connazionale. La donna aveva appena ricevuto calci, pugni e schiaffi. Ha perso tre denti ed è coperta di ecchimosi e lividi, anche nella schiena.

L’uomo è stato arrestato con l’accusa di maltrattamenti in famiglia. La donna era già stata aggredita in passato sempre per futili motivi.

To Top