Cremona, uccide la moglie e bimbo di 3 anni a colpi di mannaia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 gennaio 2018 12:32 | Ultimo aggiornamento: 24 gennaio 2018 13:36
cremona-omicidio

Cremona, uccide la moglie a colpi di mannaia e ferisce bimbo di 3 anni

CREMONA – Ha ucciso la moglie a colpi di mannaia nella loro casa di Cremona e ha ferito un bimbo disabile di 3 anni, figlio di una coppia di amici, che poi è morto nell’ospedale Maggiore dove era stato ricoverato in condizioni gravissime. Il violento delitto è avvenuto la mattina del 24 gennaio. La vittima, 46 anni e di origini cinesi, è stata uccisa dal marito di 51 anni che poi si è scagliato anche contro il piccolo che era in casa con loro.

Laura Bosio sul sito di CremaOggi scrive che l’esplosione di ira è avvenuta in un appartamento in via Fatebenfratelli a Cremona, in un caseggiato Aler, e alcuni passanti hanno notato l’uomo che picchiava la donna sul balcone con un bastone, che invece si è rivelata una mannaia, e hanno dato l’allarme:

“Immediatamente sono stati allertati i soccorritori del 118 e i carabinieri. Raccapricciante la scena che si è presentata davanti a loro: il corpo della donna giaceva martoriato sul balcone, esposto alla vista dei passanti. Al momento della morte pare che non vi fosse nessun altro in casa, ma il figlio 13enne della coppia sarebbe rientrato proprio nei momenti immediatamente successivi il dramma. Il ragazzo è stato portato via dagli assistenti sociali e l’uomo, 51enne, arrestato. Tragedia nella tragedia, il grave ferimento del bambino disabile, in carrozzina, che in quel momento si trovava nell’appartamento. Colpito anch’egli dalla furia dell’uomo, è stato portato d’urgenza in ospedale e le sue condizioni sarebbero gravi”.