Cristina morì dandolo alla luce, anche il neonato è deceduto

Pubblicato il 12 Marzo 2010 16:07 | Ultimo aggiornamento: 12 Marzo 2010 16:07

E’ morto all’ospedale di Parma il piccolo nato a metà dicembre all’ospedale di Montecchio (Reggio Emilia) in condizioni molto difficili, che causarono il decesso della madre Cristina Campari, di Reggio ma residente nel parmense.

Per la donna la gravidanza era stata regolare, ma si verificarono complicazioni al momento del parto e il figlioletto venne alla luce in condizioni di asfissia. Fu salvato, ma dovette essere trasferito immediatamente nel reparto intensivo di neonatologia dell’ospedale di Reggio Emilia.

La madre fu colta da una devastante emorragia pochi minuti dopo il parto e vani si rivelarono provvedimenti in serie adottati dai medici al suo capezzale, compreso un intervento operatorio. La Procura di Reggio sulla vicenda ha da tempo aperto un fascicolo, che vede indagati cinque operatori sanitari dell’ ospedale montecchiese.