Crotone, crolla muro di contenimento: due operai morti, uno gravemente ferito

di redazione Blitz
Pubblicato il 5 aprile 2018 10:03 | Ultimo aggiornamento: 5 aprile 2018 12:42
Incidente sul lavoro a Crotone: due operai morti

Crotone, crolla muro di contenimento: due operai morti, uno ferito

CROTONE  – Ennesimo incidente sul lavoro mortale in pochi giorni.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano e Ladyblitz in queste App per Android. Scaricate qui Blitz e qui Ladyblitz.

A Crotone due operai, Giuseppe Greco, italiano di 51 anni, e Kiriac Dragos Petru, romeno di 35 anni, sono morti ed uno è rimasto ferito nel crollo di un muro di contenimento lungo la strada che conduce a Capocolonna.

I due operai morti, uno italiano e l’altro ucraino, e quello ferito, che è stato portato all’ospedale di Crotone in gravi condizioni, erano dipendenti di una ditta incaricata dei lavori di ristrutturazione della strada.

L’incidente è avvenuto in viale Magna Grecia, una strada che costeggia il mare e conduce a Capocolonna. I tre operai erano impegnati nei lavori per l’allungamento della passeggiata quando è crollato un muro di contenimento che li ha travolti. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno estratto dalle macerie gli operai. Per due di loro non c’era più niente da fare, mentre il terzo è stato soccorso dai medici del 118. Ha una frattura al bacino. Sul posto sono intervenuti i carabinieri per i rilievi del caso.

Quello di Crotone è solo l’ultimo di una fitta serie di incidenti sul lavoro che stanno facendo segnare al 2018 un triste record. Se dal 2000 al 2016 gli infortuni mortali si erano dimezzati, nel 2017 e in questi primi tre mesi del 2018 sono tornati ad aumentare.

Nel 2017 le denunce all’Inail di “infortunio sul lavoro con esito mortale” sono state 1.029, undici in più rispetto all’anno precedente (+1,1%). E questi primi mesi del nuovo anno confermano la tendenza.