Crotone/ Michele Mazzei esce in cerca di funghi, ma cade in dirupo e muore battendo la testa

Pubblicato il 9 Luglio 2009 19:25 | Ultimo aggiornamento: 9 Luglio 2009 19:25

Era uscito da casa ieri mattina per andare in cerca di funghi e da quel momento si erano perse le sue tracce. Nel primo pomeriggio di oggi lo hanno trovato morto in fondo a un dirupo nei boschi della Presila crotonese. Michele Mazzei, 36 anni, di Mesoraca, popoloso comune del crotonese, ha perso la vita per una tragica fatalità precipitando in una scarpata. I carabinieri lo cercavano da ieri sera quando i suoi familiari, preoccupati dal fatto che non fosse rientrato a casa dopo un’intera giornata trascorsa nei boschi, avevano lanciato l’allarme.

Secondo una prima ispezione del cadavere, recuperato con molta difficoltà a causa della natura accidentata dei luoghi, dopo essere pecipitato Mazzei avrebbe battuto la testa su alcuni sassi nei pressi di un ruscello.