Crotone, Nicodemo Aloe ucciso in agguato davanti la sua casa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Maggio 2015 14:53 | Ultimo aggiornamento: 25 Maggio 2015 14:53
Crotone, Nicodemo Aloe ucciso in agguato davanti la sua casa

Crotone, Nicodemo Aloe ucciso in agguato davanti la sua casa

CROTONE – Nicodemo Aloe, 43 anni, è stato ucciso in un agguato davanti alla sua casa nella notte tra 24 e 25 maggio a Cirò Marina, in provincia di Crotone. Un uomo dal volto coperto ha esploso alcuni colpi contro Aloe ed è fuggito a bordo di uno scooter. A dare l’allarme il fratello della vittima, che gestisce un bar vicino al luogo dell’agguato.

Aloe era già noto alle forze dell’ordine per reati non legati alla criminalità organizzata. L’ultima denuncia risaliva al 2012 per maltrattamenti in famiglia. L’uomo, separato dalla moglie, viveva nel garage posto sotto l’abitazione della donna.

Secondo una prima ricostruzione fatta dai carabinieri stava probabilmente guardando la televisione quando qualcuno lo ha chiamato. Appena uscito l’assassino gli ha sparato contro fuggendo subito dopo. I colpi d’arma da fuoco sono stati uditi dal fratello della vittima che gestisce un bar ad una trentina di metri dal luogo del delitto.

Subito è corso a vedere cosa era successo ed ha trovato il cadavere del fratello. Quindi ha chiamato i carabinieri. Gli investigatori, al momento, escludono che si tratti di un delitto legato alla criminalità organizzata. Per questo stanno sentendo familiari ed amici per accertare se Aloe, negli ultimi tempi, abbia avuto contrasti con qualcuno.