Crotone, pregiudicato ucciso: probabile vendetta di ‘ndrangheta

Pubblicato il 10 Gennaio 2011 18:19 | Ultimo aggiornamento: 10 Gennaio 2011 18:29

I carabinieri seguono la pista della vendetta di ‘ndrangheta per accertare il movente dell’omicidio di Salvatore Lettieri, assassinato in un agguato nelle campagne di Cirò. Lettieri, nel momento dell’agguato, stava lavorando in un vigneto di sua proprietà.

Il fucile con il quale è stato ucciso era caricato a pallettoni. I colpi sparati contro il pregiudicato sono stati due. L’omicidio non ha avuto testimoni. La vittima era nota negli ambienti investigativi per una sua presunta vicinanza alla cosca Farao-Marincola della ‘ndrangheta. Lettieri, in particolare, aveva precedenti per traffico di droga e nel 1999 era stato coinvolto nell’operazione Krimisa condotta dalla Dda di Catanzaro contro le cosche del Crotonese. I carabinieri stanno sentendo parenti e conoscenti del pregiudicato per acquisire elementi utili per accertare il movente dell’omicidio.