“Cuochi, camerieri e operai cercasi”: 159mila posti. Ma i conti non tornano..

Pubblicato il 13 agosto 2012 11:37 | Ultimo aggiornamento: 13 agosto 2012 11:37

ROMA – I posti di lavoro ci sono. Le aziende che cercano anche. Lo assicura il ministero del Lavoro che sul tema ha commissionato un’indagine. E i risultati, prodotti da Unioncamere dicono che tra cuochi, camerieri, operai e addetti alle pulizie si potrebbero occupare quasi 160mila persone. Basta, all’occorrenza essere disposti a muoversi.

Ma è davvero così?  Un lettore di BlitzQuotidiano che si firma Marco Russo descrive una realtà diversa. Racconta di essere specializzato proprio in uno dei settori più ricercati, di essere disposto a spostarsi e di essere, però, disoccupato da due anni. Scrive Russo:

Io sono disoccupato da quasi 2 anni e non riesco a trovare alcun lavoro nonostante abiti nella operosa Bologna. Pertanto facevo il seguente ragionamento:di questi 159 mila posti di lavoro che dicono di esserci,penso che almeno un migliaio siano nella provincia di Bologna;tra l’altro io ho un attestato dell’AUSL per maneggiare gli alimenti,quindi più facile che mi assumano,ma io di posti non ho neanche visto l’ombra.Sono disposto anche a trasferirmi nella riviera romagnola a patto che venga pagato il giusto e semprechè ci siano questi fantomatici posti.Pertanto qualora vogliate smentirmi,non tanto voi ma chi ha reso queste dichiarazioni visto che voi presumo riportiate solamente le interviste,vi invito a lasciarmi i contatti per appurare io medesimo quanto di vero ci sia dietro queste offerte.