Cutignano, trova la fidanzata a letto con un altro e l’accoltella: lei è gravissima

Il 40enne è accusato del tentato omicidio della fidanzata e delle lesioni provocate all’uomo che aveva sorpreso insieme a lei.

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Maggio 2022 - 10:03
Cutignano fidanzata

Cutignano, trova la fidanzata a letto con un altro e l’accoltella: lei è gravissima (foto ANSA)

Ha sorpreso la fidanzata a letto con un altro uomo e così, in preda alla rabbia, l’ha accoltellata. E’ successo nella notte tra sabato e domenica a Cutignano, in provincia di Pistoia. Secondo quanto riportato dai giornali locali, l’aggressore, un 40enne di Firenze, è stato fermato dai carabinieri per tentato omicidio. La vittima è stata trasportata in ospedale in condizioni gravissime.

Trova la fidanzata a letto con un altro e l’accoltella: dramma a Cutignano

Secondo quanto ricostruito, il 40enne è entrato nell’abitazione della giovane e l’ha trovata a letto con un altro uomo, un 50enne della zona. E’ corso in cucina dove ha recuperato un coltello e un piccolo attrezzo da giardinaggio, e a quel punto si è scagliato sulla coppia, ferendo gravemente lei all’addome e l’uomo alla testa e in altre parti del corpo. Il 50enne è riuscito in qualche modo a disarmarlo, difendendosi con un attizzatoio riuscendo, senza riportare gravi conseguenze,  per poi correre a chiamare i soccorsi. La scena che si è presentata agli occhi dei soccorritori, arrivati sul posto con due ambulanze, è stata impressionante. Sangue ovunque per l’emorragia provocata dal fendente inferto alla donna, le cui condizioni sono apparse disperate.

La donna è gravissima in ospedale

La donna, 37 anni, si è risvegliata ma resta in prognosi riservata per le gravi lesioni all’addome. Anche il presunto aggressore, pure lui ricoverato per le ferite riportate durante la colluttazione con l’altro uomo, è in prognosi riservata, piantonato all’ospedale di Pistoia in stato d’arresto. Il presunto amante se l’è cavata con ferite superficiali. Il 40enne è accusato del tentato omicidio della fidanzata e delle lesioni provocate all’uomo che aveva sorpreso insieme a lei.