Dad, che effetto che fa: matematica meno 33%, lettura meno 13%…

di Riccardo Galli
Pubblicato il 13 Gennaio 2021 10:41 | Ultimo aggiornamento: 13 Gennaio 2021 10:41
Dad, che effetto che fa: matematica meno 33%, lettura meno 13%...

Scuola in sciopero: Italia il doppio di Dad dell’Europa. I killer della scuola superiore (Foto d’archivio Ansa)

Dad che effetto che fa a chi la fa. Ammesso e non concesso sia accessibile a tutti, che effetti ha in termini di apprendimento la Didattica a distanza? Al netto del lamento, un po’ reale e concreto e un po’ demagogico e artefatto, della Didattica a distanza che tradisce la funzione equiparatrice della scuola, che effetti ha sulla preparazione di chi studia e va a scuola in Dad? In Italia non li misuriamo, facciamo a occhio e a fidarsi. Altrove gli effetti della Dad li misurano e scoprono che…

Olanda, Germania, Francia, Usa: Dad, risultati diversi ma fratelli

Olanda, Germania, Francia, Usa: tutti paesi che hanno fatto meno Dad dell’Italia, tutti paesi che hanno provato a misurare e testare che effetto fa l’anno scolastico in Dad.

Germania e Francia hanno constatato che in Dad non si possono seguire con efficacia anche minima tutte le materie, hanno quindi ridotto la Dad ad alcune materie, cercando di salvare il salvabile e constatando dunque che un vero programma scolastico in Dad non c’entra e non funziona. Germania e Francia hanno constatato che Dad è, se va bene, mezza scuola.

Olanda e Usa hanno provato a misurare anche il rendimento e l’apprendimento da parte degli alunni in Dad. Ecco i risultati: capacità di apprendimento in matematica meno 33 per cento, capacità di lettura di un testo meno 13 per cento. Si tratta ovviamente di medie statistiche e di medie statistiche accennate perché ancora troppo fresca è la Dad e ancora i suoi effetti devono prodursi del tutto.

Ma una cosa è certa e univoca: la Dad produce studenti meno preparati e in marcato ritardo nel processo di apprendimento. A partire dal leggere, scrivere e far di conto per arrivare poi alle discipline e materie liceali e dell’istruzione superiore. La Dad è un segno meno nell’istruzione. Ogni tanto, neanche tanto tanto, si legge o si ascolta qualcuno che dice e pensa: dove il problema? Il fatto che qualcuno pensi e dica così, eccolo il problema.

Toti e il birignao snob

Un esempio? Eccolo, esemplare e perfetto e nitido nella sua esemplarità. Toti presidente Regione Liguria e leader di un piccolo partito battezzato Cambiamo. A domanda su scuola priorità da tenere aperta, Toti replica: “Moralismo, birignao snob”. Toti si dice stufo, stufo marcio di quelli che la scuola è cosa “alta” e l’aperitivo è cosa “bassa”. Per Toti questa della priorità alla scuola è appunto “birignao snob”. Coerentemente dunque Toti lavora, insieme a tanti in Italia, ad una scuola che prepari al lavoro di preparare e servire apertivi.