Dal Cipe fondi per ambiente, infrastrutture e scuola

Pubblicato il 30 Aprile 2012 16:26 | Ultimo aggiornamento: 30 Aprile 2012 17:05

ROMA, 30 APR – Un miliardo e settecento milioni di euro per interventi di tutela ambientale nel Mezzogiorno: e’ quanto ha stanziato il Cipe. I fondi serviranno per ”223 interventi diffusi nel territorio, che contribuiscono a creare attivita’ economica anche per piccole e medie imprese”. Il Cipe, nella riunione di oggi, ”ha adottato – si legge nel comunicato – importanti decisioni volte a garantire l’accelerazione e la rilevanza strategica della spesa per investimenti pubblici, assegnando circa 1,7 miliardi di euro a interventi di tutela ambientale nel Mezzogiorno e approvando progetti di opere stradali e portuali per circa 423 milioni di euro in Veneto, Friuli Venezia Giulia e Marche”.

”In particolare – prosegue la nota – al fine di assicurare la salute pubblica e la tutela dell’ambiente nonche’ di superare e prevenire le procedure comunitarie di infrazione, il Cipe ha assegnato 1.686 milioni di euro a interventi prioritari per la depurazione-collettamento di acque reflue urbane e la bonifica di discariche in Sicilia, Campania, Calabria, Puglia, Basilicata e Sardegna a valere sul Fondo per lo sviluppo e la coesione- programmazione regionale e sulle risorse liberate a valere sulla programmazione comunitaria 2000-2006. Tali risorse si aggiungono ai 133 milioni di euro gia’ disponibili”.

”Si tratta – si legge sempre nel comunicato – di 223 interventi diffusi nel territorio, che contribuiscono a creare attivita’ economica anche per piccole e medie imprese. Sempre con riferimento allo stato di utilizzo delle risorse del Fondo per lo sviluppo e la coesione 2000-2006-programmazione regionale, il Comitato ha proceduto al definanziamento di alcuni interventi che registravano criticita’ attuative non superabili per un importo pari a circa 44,2 milioni di euro, disponibili per la riprogrammazione futura da parte del Cipe”. Infine, su proposta del ministero delle Infrastrutture e dei trasporti, sono stati ”approvati nuovi interventi relativi al ”Programma infrastrutture strategiche”, per un investimento complessivo di circa 423 milioni di euro”.

Via libera del Cipe alla proposta e al progetto preliminare del collegamento autostradale ‘A4 – Jesolo e litorali‘. E’ quanto informa un comunicato secondo cui il costo della superstrada e’ di 200,7 milioni di euro, interamente finanziati con fondi privati tramite finanza di progetto. Questa opera – si legge – permettera’ di decongestionare l’accesso a una zona di turismo balneare particolarmente trafficata durante la stagione estiva.

Su 5.107 interventi programmati per la messa in sicurezza degli edifici scolastici, per un importo di 1.105 milioni di euro, ne sono stati attivati 2.100, per un valore di 547 milioni di euro. E’ quanto emerge dalla relazione predisposta dal Ministero delle Infrastrutture e dal Ministero dell’Istruzione sull’avanzamento del Piano straordinario per la messa in sicurezza degli edifici scolastici e di cui il Cipe ha oggi preso atto.

Un piano di investimenti privati di 90 milioni di euro, nel periodo 2012-2015, per l’ammodernamento infrastrutturale dell’aeroporto di Catania.