Daniele Pulcini, ex marito di Claudia Montanarini: “Mi ha distrutto la Ferrari”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 settembre 2014 13:36 | Ultimo aggiornamento: 17 settembre 2014 13:37
Daniele Pulcini, ex marito di Claudia Montanarini: "Mi ha distrutto la Ferrari"

Claudia Montanarini

ROMA – “Non ho mai messo le mani addosso a mia moglie. Mai. Se è capitato, due volte in 14 anni, è stato per cercare di difendermi dalle sue percosse”: a parlare, intervistato da Repubblica, è Daniele Pulcini, costruttore romano ex marito di Claudia Montanarini, ex tronista agli arresti domiciliari con l’accusaaccusata di stalking e corruzione. 

Al quotidiano romano Daniele ha rivelato:

 “Nel processo contro di me è emerso che lei mi ha accoltellato perché io non ero convinto di volerla sposare, che mi ha distrutto una Ferrari con un ferro da camino scrivendo sopra con una chiave ‘bastardo'”.

Pulcini ha spiegato che

“Claudia ha un carattere difficile. E’ una donna sanguigna. Nel bene e nel male. E’ sempre stata molto gelosa e aggressiva”. 

L’uomo, denunciato per maltrattamenti dalla Montanarini, dice di non capire il motivo di quella denuncia:

 

“Mi sono a lungo chiesto il perché. Forse preparava la separazione e sperava di ottenere più soldi“.

Montanarini è accusata di aver assoldato due poliziotti per intimorire un’amica dell’ex marito, una dipendente del McDonald’s di Tor Bella Monaca.

Secondo quanto messo a verbale, la vittima avrebbe ricevuto insulti pesanti dalla Montanarini:

“Tutti lo devono sapere, ti porto in televisione, non sai chi sono io, io sono un personaggio pubblico, devi chiedere scusa in ginocchio. Quando parli di me sciacquati la bocca con l’acqua con cui lavi i pavimenti al McDonald’s perché sei solo una poveraccia e non ti si accatta nessuno. Pensaci prima di parlare di me perché la prossima volta ti faccio lo scalpo, famme quante denunce vuoi, tanto io c’ho i soldi per fare tre guerre e tu sei solo una p******”.