Ragusa, trovato in casa in una pozza di sangue dai genitori. Grave un ventenne

Pubblicato il 19 luglio 2012 21:45 | Ultimo aggiornamento: 20 luglio 2012 0:10

RAGUSA – Daniele Scopellato, 20 anni, è stato trovato nella sua casa, in provincia di Ragusa, dai genitori, riverso a terra in una pozza di sangue.

Trasportato d’urgenza in elisoccorso all’ospedale Cannizzaro di Catania, le sue condizioni sono giudicate gravi a causa di una profonda ferita alla testa, che potrebbe essere stata causata da un oggetto contundente.

E’ accaduto in un’abitazione rurale tra Ispica e Pozzallo. I genitori avevano più volte provato a chiamare il figlio e allarmati sono andati a casa.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other