Delitto Gabriel/ Il bimbo di 17 mesi massacrato di botte a Imperia morì per emorragia in 15 minuti

Pubblicato il 20 Luglio 2009 18:59 | Ultimo aggiornamento: 20 Luglio 2009 18:59

Gabriel, il bambino di 17 mesi ucciso lo scorso 14 maggio ad Imperia, sarebbe morto poco dopo aver ricevuto i violenti colpi, in non più di 20 minuti.

È quanto è emerso dall’autopsia effettuata dal dottor Marco Canepa dell’Istituto di medicina legale di Genova, che attribuisce la causa del decesso del piccolo a un’emorragia al fegato.

Per l’omicidio di Gabriel si trovano in carcere la madre, Elizabete Petersone, ventenne di origine lettone, e il suo convivente Paolo Arrigo,  commerciante di Imperia di 24 anni.