Delitto Olgiata: Winston resta in carcere

Pubblicato il 19 ottobre 2011 12:13 | Ultimo aggiornamento: 19 ottobre 2011 12:15

ROMA – Resta in carcere Winston Manuel Reyes. Lo ha deciso il tribunale del riesame che ha respinto l'appello presentato dai difensori del filippino reo confesso dell'omicidio della contessa Alberica Filo della Torre.

I giudici del tribunale ritengono che sussista ancora il pericolo di fuga, visto anche il lungo periodo in cui l'uomo è rimasto libero dopo il fatto. Il riesame ha definito non idonea la destinazione proposta dai legali del filippino che avevo individuato nella Casa di San Lorenzo Diacono, a Gualdo Cattaneo in provincia di Perugina la località per gli eventuali arresti domiciliari.

Rispetto alla dinamica di quanto avvenuto nella villa dell'Olgiata il giorno dell'omicidio, secondo i giudici della libertà nulla è cambiato dalle ipotesi fatte dal consulente medico legale di parte, secondo cui la donna era morta di fatto per un incidente.

''Le sue indicazioni – è detto nel provvedimento – non sono tali da inficiare il presupposto della gravità indiziaria, ma al più incideranno sulla gravità della condotta: al momento non è lecito nutrire dubbi sulla volontà omicidiaria dell'imputato e di conseguenza sulla corretta qualificazione giuridica" dell'accusa.