Cronaca Italia

Dell’Utri annuncia la pubblicazione di un nuovo diario di Mussolini

Un nuovo diario di Mussolini si aggiunge ai cinque rintracciati da Marcello Dell’Utri nel 2007 e di prossima pubblicazione da Bompiani. L’annuncio – che pubblica il quotidiano “La Provincia”, nell’edizione di domani – è dello stesso Dell’Utri, che il 30 agosto sarà al festival Parolario di Como, per parlare della pubblicazione dei primi cinque volumi: ”Alle cinque agende note, che vanno dal 1935 al ’39 incluso, se ne aggiungerà un’altra, importantissima, ritrovata ultimamente: quella del 1942. una scoperta recentissima, che non fa parte di quel lotto che sta per andare in libreria e neppure mi è giunto dalla stessa fonte”.

Anche questo diario, come gli altri e come quasi tutto il materiale attribuito a Mussolini, proviene dalla Svizzera: ”La medesima società che ha acquisito i primi diari sta trattando anche per questo, e anche in questo caso l’obiettivo finale è la pubblicazione”, spiega Dell’Utri. Ma come mai, senatore, tutto questo materiale finisce sempre nelle sue mani? ”Non sono io che li cerco. Non ha idea di quanta roba mi è stata offerta da quando si è sparsa la voce che mi interesso a questo genere di documenti: bufale, cose inutili, ma anche alcune cose serie, come questa”.

Dal punto di vista materiale, dello stile e della grafia, spiega Dell’Utri, il nuovo diario è del tutto simile agli altri cinque: ”L’ho letto, ed è assolutamente dello stesso tenore degli altri. L’agenda è uguale, pagine bianche con in testa stampato il giorno e il santo”. Non si tratterebbe di agende della Croce rossa, come da più parti accreditato: ”No, pare che non siano della Croce rossa, nemmeno le prime cinque. D’altra parte le copertine non ci sono, credo siano state eliminate a suo tempo, perché portavano impresso il fascio e il nome del duce, quindi potevano essere riconoscibili”.

To Top