Denise, danneggiata per “sbaglio” l’auto della madre. Le colpevoli sono tre bambine

Pubblicato il 12 Novembre 2010 16:53 | Ultimo aggiornamento: 12 Novembre 2010 17:17

Denise Pipitone

Sono tre ragazzine, di cui due non imputabili perché minori di 14 anni, le responsabili del danneggiamento all’auto di Piera Maggio, la mamma di Denise Pipitone – la bimba sequestrata sei anni fa a Mazara del Vallo – alla quale lo scorso 10 novembre sono state squarciate tutte e quattro le gomme dell’auto.

Secondo quanto accertato dai carabinieri l’episodio non è da collegare alla vicenda del rapimento di Denise in quanto le tre minorenni, tutte studentesse della stessa scuola, avevano l’intenzione di danneggiare la vettura di una loro insegnante dello stesso modello e colore di quella di Piera Maggio, una Fiat Punto bianca.

Una volta individuate le ragazzine hanno ammesso di avere compiuto il gesto e di avere scambiato auto e hanno consegnato ai carabinieri il taglierino utilizzato per squarciare le gomme. I genitori si sono detti disponibili a risarcire il danno procurato dalle loro figlie.

5 x 1000

[gmap]