Denise Pipitone, pm: “Jessica Pulizzi colpevole, chiedo 15 anni”. Screzi in aula

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Giugno 2013 17:00 | Ultimo aggiornamento: 17 Giugno 2013 17:00
Denise Pipitone, pm: "Jessica Pulizzi colpevole, chiedo 15 anni". Screzi in aula

Foto Ansa

MARSALA (TRAPANI) – Denise Pipitone, ultime notizie: chiesta una condanna per Jessica Pulizzi, la sorellastra della bambina scomparsa nel 2004.

Pm: “Jessica Pulizzi è colpevole senz’altro”. Chiesti 15 anni.

Il pm Francesca Rago ha chiesto la condanna per Jessica Pulizzi, 26 anni, imputata davanti il Tribunale di Marsala per concorso nel sequestro della piccola Denise. L’1 settembre 2004, quando Denise è scomparsa da Mazara del Vallo, aveva poco meno di 4 anni.

Secondo il pm ”una serie di indizi inducono a ritenere che Jessica sia stata l’autrice del sequestro. E’ colpevole senza alcun dubbio. Gli indizi sono chiari, univoci e convergenti. Il fatto che in questi anni Denise non sia stata trovata e che non siano stati individuati i complici a cui successivamente e’ stata consegnata la bambina non significa che Jessica, che non puo’ aver agito da sola, sia innocente”.

”Il suo telefono cellulare – ha aggiunto -, quando spari’ Denise, e’ stato agganciato da una cella nella zona dell’abitazione di Piera Maggio. Jessica ha, poi, mentito agli inquirenti quando ha detto di essere stata rimasta a casa tutta la mattina dell’1 settembre 2004”.

Secondo il pm la frase ”a casa c’ha purtai”’ (”A casa l’ho portata”, ndr) non puo’ che essere una ”confessione”. Cinque anni e mezzo sono stati, invece, chiesti per Gaspare Ghaleb, 28 anni, ex fidanzato di Jessica Pulizzi, imputato di false dichiarazioni al pubblico ministero. Il pm ha, infine, chiesto la trasmissione degli atti in Procura per procedere per falsa testimonianza contro Francesca Adamo, collega di lavoro di Anna Corona, madre di Jessica. Domani sara’ il turno dei legali di parte civile.

Screzio tra Piera Maggio e Anna Corona

Screzio in aula tra Piera Maggio, mamma della piccola Denise Pipitone, e Anna Corona, madre dell’imputata Jessica Pulizzi, durante una pausa del processo.

Alla Corona, presente tra il pubblico, la mamma di Denise, ha rimproverato uno sguardo ritenuto troppo insistente: ”Che ci guardi?”, le ha chiesto. Subito dopo sia Piero Pulizzi, ex marito di Anna Corona e padre sia di Denise che di Jessica, che l’avvocato di parte civile Giacomo Frazzitta, hanno invitato Piera Maggio a non proseguire nella polemica. La Corona, con sguardo gelido, non ha replicato.