“Denise Pipitone rapita da Jessica Pulizzi”. La requisitoria del pm

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Giugno 2013 12:16 | Ultimo aggiornamento: 17 Giugno 2013 12:16

denise-pipitoneROMA – Denise Pipitone, le ultime notizie. “Denise Pipitone rapita da Jessica Pulizzi” così il pm Sabrina Carmazzi  ha cominciato la requisitoria davanti al Tribunale di Marsala (Trapani).

“L’atteggiamento di Jessica Pulizzi è stato simile a quello di una moglie gelosa più che di una figlia.” Una ragazzina che nutriva “astio” nei confronti di Piera Maggio per la relazione avuta con suo padre, Piero Pulizzi, ritenuta responsabile della fine del matrimonio dei suoi genitori, al punto che Jessica dice “che Maggio doveva soffrire come aveva sofferto lei.”

Jessica Pulizzi, che oggi ha 26 anni, è presente nell’aula Paolo Borsellino dove e’ giunta con la madre Anna Corona, indagata in un secondo filone d’inchiesta sulla cui richiesta.

“Con certezza -ha affermato il sostituto Carmazzi- Jessica il 1 settembre 2004 sapeva della relazione di Maggio con suo padre nonostante l’imputata sentita il 19 febbraio scorso abbia cercato di negarlo. Il 26 ottobre del 2000 -ha continua il pubblico ministero- Jessica apprende della nascita di Denise, quella bambina avuta dal padre con quella ‘sfasciafamiglia’ e che venendo al mondo rendeva concreto il tradimento del padre. Dal punto di vista di Jessica, Denise era la piccolina che poteva sottrarle le attenzioni del padre, sintesi perfetta del legame esistente con Piera Maggio la quale, a differenza di suo padre, continuava a restare unita ad Antonino Pipitone.”