Desenzano del Garda, ricercato per tentato omicidio si dà fuoco davanti ai carabinieri

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Gennaio 2020 10:50 | Ultimo aggiornamento: 21 Gennaio 2020 10:50
Desenzano del Garda, ricercato per tentato omicidio si dà fuoco davanti ai carabinieri

Una gazzella dei carabinieri (foto ANSA)

BRESCIA – Un uomo di 59 anni si è dato fuoco davanti ai carabinieri che volevano arrestarlo. Il fatto è accaduto a Desenzano del Garda. L’uomo, Petru Lucaci, rumeno, era in fuga da venerdì notte, quando dopo una lite ha picchiato la 26enne che ospitava da alcuni giorni, una giovane ucraina, per poi tentare di dare fuoco all’appartamento in cui viveva da anni, al fine di cancellare ogni traccia.

Dopo tre giorni la sua fuga si è conclusa drammaticamente quando, alla vista dei carabinieri che lo avevano ormai intercettato, ha tentato di farla finita dandosi fuoco nella sua auto.

I carabinieri della Compagnia di Desenzano lo hanno estratto dall’abitacolo della sua auto mentre i vigili del fuoco hanno spento le fiamme in tempo per estrarre il 59enne. L’uomo, trasferito d’urgenza al Civile con l’eliambulanza decollata da Brescia, è in gravi condizioni. (fonte IL GIORNO).