Detenuti di Rebibbia al centralino dell’ospedale: nuovi operatori del Cup

Pubblicato il 24 ottobre 2011 13:31 | Ultimo aggiornamento: 24 ottobre 2011 13:34

ROMA, 24 OTT – Un gruppo di detenuti del penitenziario romano di Rebibbia e' al lavoro da pochi giorni per fornire telefonicamente assistenza in favore dei piccoli pazienti dell'ospedale pediatrico Bambino Gesu'. I detenuti, debitamente formati, sono entrati a far parte dell'organico degli operatori del Centro unico prenotazioni del nosocomio (Cup).

L'iniziativa – informa una nota del ministero della Giustizia – sara' presentata domani, alle 12.00, presso la Sala Livatino del dicastero di Via Arenula, dal ministro della Giustizia Nitto Francesco Palma e dal presidente dell'Ospedale Giuseppe Profiti.

L'accordo di collaborazione era stato stipulato il 18 luglio scorso ed e' ora operativo. Attraverso postazioni di lavoro realizzate all'interno del carcere, i detenuti – sottolinea il ministero – possono così collaborare per fornire, anche indirettamente, un aiuto ai bambini infermi.