Siracusa, detenuto si impicca nella sua cella. Sarebbe uscito tra un anno e mezzo

Pubblicato il 17 maggio 2010 11:31 | Ultimo aggiornamento: 17 maggio 2010 11:31

Si è tolto la vita nel carcere di Cavadonna, a Siracusa. Un uomo di Afragola, in provincia di Napoli, si è impiccato nella cella del reparto accettazione dove era detenuto. Il quarantacinquenne era stato trasferito solo qualche giorno fa dal penitenziario di Poggioreale, nel capoluogo campano, e avrebbe finito di scontare la pena nel mese di ottobre del prossimo anno. E’ il ventiseiesimo detenuto che si toglie la vita in carcere dall’inizio del 2010.

“Non potremo mai abituarci a questi rintocchi delle campane a morto” ha affermato Eugenio Sarno, segretario della Uilpa penitenziari. “Appena ieri abbiamo accompagnato nell’ultimo viaggio un nostro giovane collega suicidatosi, il terzo in quindici giorni. Siamo curiosi – ha continuato – di ascoltare le parole del presidente Napolitano e del ministro Alfano. La politica e i politici hanno il dovere morale di indicare un percorso e offrire soluzioni”.