Asti. “Il tuo diploma del 2011 non è valido”: 40 studenti faranno ricorso

Pubblicato il 21 luglio 2012 15:47 | Ultimo aggiornamento: 21 luglio 2012 16:07
Maturità

(LaPresse)

ASTI – Il tuo diploma non è valido. Questa la frase che ha gelato il sangue di 40 studenti di Asti. Gli studenti che hanno conseguito il diploma nel 2011 nel frattempo hanno iniziato a lavorare o stanno studiando nell’università. Posti di lavoro e carriera universitaria a rischio se la nullità del diploma sarà confermata, come riporta La Stampa. I legali della scuola e delle famiglie si rivolgeranno al Tar e forse anche alla Procura e alla Corte dei Conti.

La vicenda vede in pericolo il diploma conseguito da 40 studenti nell’Istituto paritario Manzoni, che nell’offerta formativa comprende liceo scientifico, geometri e ragionieri- L’istituto paritario è attivo da 40 anni, ma solo nell’anno scolastico 2010-2011 il diploma è stato “caducato”, cioè privato di efficacia giuridica, in base a un pronunciamento del Consiglio di Stato.

Il pronunciamento avrebbe infatti riconosciuti come validi solo per il primo superiore, quindi gli alunni delle classi successive si sono visti invalidare scrutini e diplomi. I diplomandi hanno prontamente presentato ricorso al Tar, che li ha autorizzato a sostenere l’esame di Stato nel 2011, esame da loro superato.

L’avvocato Carlo Rienzi, legale della scuola e presidente del Codacons, ha dichiarato a La Stampa che a sbagliare siano stati i funzionari del Minister: “Hanno ignorato completamente l’esistenza della legge 168/2005 che prevede che quando si è ammessi ad un esame per una sentenza del giudice amministrativo, come è avvenuto in questo caso, il superamento fa sì che si convalidi il diploma così conseguito”.