“Diplomificio” sequestrato a Napoli: tra gli ex studenti anche parenti di boss della camorra

Pubblicato il 13 Gennaio 2011 15:33 | Ultimo aggiornamento: 13 Gennaio 2011 15:56

Figurano anche Rosetta Cutolo, sorella del capo della Nuova camorra organizzata Raffaele, e il fratello del boss Antonio Bardellino, Ernesto, ex sindaco di San Cipriano d’Aversa (Caserta), tra i nomi ”eccellenti” che conseguirono un titolo di studio nella ”Scuola Settembrini” di Poggiomarino (Napoli), antesignana dell’istituto IseF ”Istruzione e Formazione”.

I locali della scuola paritaria, definita la più grande d’Italia, adibiti alle scuole medie secondarie superiori e agli uffici amministrativi sono stati sequestrati dalle Fiamme Gialle. I loro nomi emersero durante le indagini sui ”diplomi facili” alla ”Settembrini” di Poggiomarino che si conclusero, nel 2006, con la condanna definitiva dei vertici direttivi della scuola – Pasqualina Falanga e Raffaele Rosario Boccia (quest’ultimo deceduto nel mese di agosto 2010) – con sentenza della Cassazione.