Cronaca Italia

Il direttore e la “gnocca”: qui in ospedale le migliori infermiere

Il direttore e la "gnocca": qui in ospedale le migliori infermiere

Amedeo Amadeo

SERIATE (BERGAMO) – “Qui in ospedale da noi ci sono le migliori infermiere: solo italiane. E la dottoressa Auriemma, una volta era una bella gnocca”: ha presentato così la struttura di Seriate (Bergamo) il direttore generale Amedeo Amadeo al presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni. 

Una frase accolta da tante risate e qualche imbarazzo dal pubblico di politici, operatori sanitari e religiosi, riferisce Simone Bianco sul Corriere della Sera.

Amadeo ha spiegato:

“Nel 2013 il nostro ospedale ha fatturato 1,5 milioni di euro in più rispetto al 2014. Lo dobbiamo al miglioramento della struttura, ma soprattutto a chi ci lavora. I medici, certo, ma più ancora ai mille infermieri, molti dei quali formati nella nostra scuola professionale.Qui non ci sono marocchine o rumene (che comunque sono meglio dei rumeni)”.

Sulla falsa riga di qualche politico italiano ben noto, Amadeo ha invitato sul palco una delle sue dottoresse:

“Venga, dottoressa Auriemma, che è ancora una donna interessante, una volta era una bella gnocca”.

Alla battuta Maroni ha riposto rilanciando al direttore generale:

“Quando avrà finito con la sanità, avrà un posto sicuro da intrattenitore e io suonerò con lei”.

To Top