Torna dalla vacanza a Malta e va a ballare senza aspettare esito tampone. E’ positiva, 200 a rischio

di redazione Blitz
Pubblicato il 18 Agosto 2020 13:56 | Ultimo aggiornamento: 18 Agosto 2020 14:22
Torna dalla vacanza a Malta e va a ballare senza aspettare esito tampone. E' positiva, 200 a rischio

Torna dalla vacanza a Malta e va a ballare senza aspettare esito tampone. E’ positiva, 200 a rischio

Va a ballare senza sapere l’esito del test. Paura in provincia di Parma per una ventenne positiva al coronavirus dopo la vacanza a Malta. 

C’è apprensione fra Fidenza e Salsomaggiore (Parma) per il caso di una ventenne rientrata da una vacanza a Malta con alcune amiche e poi risultata positiva al coronavirus. Altre 200 persone, in discoteca con lei, sono a rischio contagio.

La ragazza ha saputo di avere contratto il Sars-Cov2 domenica 16 agosto quando ha ricevuto la comunicazione ufficiale dell’azienda Usl sull’esito del tampone effettuato al ritorno dalla vacanza.

Ma la sera del 14 agosto la giovane era con gli amici ad un evento con musica e balli a tema brasiliano in un locale notturno.

L’Emilia-Romagna non prevede l’obbligo di isolamento domiciliare in attesa del risultato del tampone per i rientri da Malta, Grecia, Spagna e Croazia.

Una volta appreso l’esito positivo del tampone, è scattata la procedura per effettuare il test ai congiunti della ragazza e ai suoi contatti più vicini.

Tuttavia tra Fidenza e Salsomaggiore è iniziato il tam tam sui social perché la ventenne, prima di conoscere l’esito del test, aveva trascorso la serata del 14 in un locale con fidanzato e amici.

Lo stesso locale, a Colle San Giuseppe di Castelnuovo Fogliani (Piacenza), ha dato nella tarda serata di lunedì la notizia sui social consigliando “vivamente a tutti i presenti di prestare attenzione ai propri comportamenti e di seguire le linee guida che verranno comunicate”.

Il locale ha fornito l’elenco con i nomi e i recapiti telefonici di chi era presente alla serata.

Intervistata dalla Gazzetta di Parma, Silvia Paglioli, dirigente dell’Igiene Pubblica dell’Ausl di Parma, ha spiegato che “la vicenda è nota”. E che la ragazza “era nel locale ma in una condizione riservata”. L’Igiene Pubblica avrebbe così per il momento individuato un numero esiguo di contatti ravvicinati.

Appello per 200 ragazzi a fare il tampone

Appello a segnalarsi per effettuare un tampone per il coronavirus per circa 200 persone, residenti tra il Parmense e il Piacentino, che hanno frequentato la discoteca Il Colle di Alseno la sera tra il 14 e il 15 di agosto dove ha trascorso la serata una ragazza in seguito risultata positiva al tampone che aveva fatto rientrando da Malta. Lo comunicano le Ausl di Parma e Piacenza precisando che si tratta di una decisione precauzionale. 

“Si tratta in tutto di circa 200 persone, alcune residenti nella nostra provincia, altre nel piacentino – spiega Silvia Paglioli. Grazie alla collaborazione del gestore del locale che ha diligentemente tracciato tutti i titolari dei biglietti di ingresso, abbiamo la lista di chi era in discoteca tra il 14 e il 15 agosto”.

“Stiamo contattando i residenti a Parma e provincia tramite e-mail e al telefono. L’invito a sottoporsi a tampone è una scelta presa in via precauzionale, considerato anche che numerose persone ci hanno contattato preoccupate”.

Per i residenti a Parma e provincia, i tamponi vengono eseguiti a partire da domani (19 agosto) dalle ore 8 nella tenda allestita nel parcheggio dell’ospedale di Vaio in via Don Tincati 5 a Fidenza, con modalità drive through (non si scende dalla propria automobile).

Chi non è stato contatto dal servizio dell’Ausl, può chiamare il numero 0521.396436, dalle 8.30 alle 13 e dalle 14 alle 18, per fissare l’appuntamento. Per i residenti a Piacenza e provincia è stato attivato un ambulatorio dedicato. Aperto in Piazzale Milano 2 a Piacenza nella giornata di mercoledì 19 agosto dalle ore 14 alle ore 18.

Per chi risiede nel piacentino è necessario prenotarsi telefonando al numero verde del cuptel 800.651.941. (Fonte: Ansa).