Domenico Diele, sentenza slitta al 12 marzo: richiesta nuova perizia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 febbraio 2018 16:48 | Ultimo aggiornamento: 27 febbraio 2018 16:48
Domenico Diele, sentenza slitta al 12 marzo: richiesta nuova perizia

Domenico Diele, sentenza slitta al 12 marzo: richiesta nuova perizia

SALERNO – Slitta al 12 marzo la sentenza nei confronti di Domenico Diele, l’attore che il 24 giugno scorso investì e uccise una donna vicino Salerno. La sentenza nei confronti dell’attore, accusato di omicidio stradale, era prevista per il 27 febbraio ma è stata rinviata dopo la rchista di una nuova perizia tecnica da parte del gup.

Diele, 31 anni, era alla guida della sua auto quando travolse e uccise Ilaria Dilillo, 48 anni, che viaggiava a bordo di uno scooter sulla corsia nord dell’autostrada del Mediterraneo, nei pressi dello svincolo di Montecorvino Pugliano, vicino Salerno. Michele Tedesco, legale della famiglia, ha spiegato il motivo dell’allungamento dei tempi per la sentenza:

“Il 12 marzo ci sarà solo il conferimento dell’incarico, poi occorrerà attendere il lavoro dei tecnici e infine discutere proprio la perizia”.

L’attore – che la mattina di martedì era presente in aula al Tribunale di Salerno prima di allontanarsi alla fine della sentenza – dal 24 dicembre dello scorso anno è tornato in libertà per decorrenza dei termini. Per lui il Pm Elena Cosentino aveva chiesto 8 anni nel processo col rito abbreviato.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other