Domenico Maurantonio, nei messaggi su WhatsApp la verità

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Maggio 2015 11:04 | Ultimo aggiornamento: 18 Maggio 2015 12:45
Domenico Maurantonio (foto Ansa)

Domenico Maurantonio (foto Ansa)

PADOVA – Gli investigatori setacciano la cronologia WhatsApp del cellulare di Domenico Maurantonio, lo studente morto a 19 anni, molto probabilmente per uno scherzo finito male, durante una gita scolastica a Milano nella notte tra sabato e domenica 10 maggio. Il liceale di Padova è caduto da una finestra dell’albergo e precipitato per 15 metri. Ormai la notte della morte di Domenico Maurantonio è stata in larga parte ricostruita dagli inquirenti. Dopo una pizza mangiata con qualche insegnante accompagnatore, gli studenti hanno bevuto molto.

Avrebbero bevuto troppo in tanti, anche Domenico. E forse per questo, dicono, nessuno ha sentito niente quella notte. Prime conferme, dai compagni di classe, anche sulla questione lassativo. Per gli investigatori sarebbe stato dato a Domenico di nascosto. E ora si cercano risposte anche nello smartphone dello studente.  Sembra infatti, come riporta il Mattino di Padova, che verso le 5 del mattino, poco prima di precipitare dal quinto piano dell’hotel Da Vinci, Domenico abbia mantenuto una lunga conversazione via Whatsapp. E sempre in quest’ottica i poliziotti hanno interrogato anche la fidanzatina con cui  il liceale stava ormai da tre anni. (foto Ansa).