Domnica Cemortan: “Schettino non ha detto tutto. Protegge la Costa Crociere”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Febbraio 2015 10:37 | Ultimo aggiornamento: 2 Febbraio 2015 10:37
Domnica Cemortan: "Schettino non ha detto tutto. Protegge la Costa Crociere"

Domnica Cemortan e Schettino

ROMA – “Francesco Schettino può dire di più di quello che conosce della compagnia e può parlare di tante cose. Secondo me lui protegge Costa Crociere e non capisco perché”. Sono le dichiarazioni, a Mattino Cinque, di Domnica Cemortan, la giovane moldava che era con l’ex comandante in plancia nel momento dell’impatto con gli scogli dell’Isola del Giglio.

“Sono indignata perché una sola persona è chiamata a rispondere del naufragio della Costa Concordia” e “dispiaciuta per Francesco Schettino” che però, al processo, “non avrebbe detto tutto”.

“Quando ho lavorato per Costa, prima di quel viaggio – ha spiegato Domnica – lui mi ha detto più volte che per cambiare rotta doveva informare ala compagnia”. E per spiegare meglio ha mostrato una copia del giornale di bordo in russo, destinato ai passeggeri: “Se il capitano cambia qualcosa noi lo sappiamo subito per poterlo cambiare sul giornale”. “Quando sono salita a bordo a Civitavecchia tutti nell’equipaggio sapevano del cambiamento di rotta per passare vicino al Giglio e nessuno durante il processo ha verificato se era accaduto, se c’era una e-mail del capitano alla compagnia”.