Don Andrea Contin, i segreti a luci rosse nei pc della canonica

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 novembre 2017 10:37 | Ultimo aggiornamento: 7 novembre 2017 10:37
don-contin

Don Andrea Contin, i segreti a luci rosse nei pc della canonica

ROMA – Nuovi sviluppi sullo scandalo a luci rosse nella canonica di San Lazzaro per cui il sacerdote, don Andrea Contin, è stato indagato. Gli inquirenti hanno analizzato pc e tablet di don Contin e avrebbero trovato le prove che inchioderebbero il prete. Si tratta di messaggi e ricerche che fanno riferimenti al giro di soldi per incontri sessuali in canonica.

Gabriele Bertocchi sul Giornale scrive che gli inquirenti hanno analizzato due pc, il tablet, lo smartphone e una decina di chiavette usb sequestrate a don Contin, ex parroco di San Lazzaro accusato di orge in canonica:

“Non c’erano dubbi che il materiale elettronico in mano al consulente informatico incaricato dalla procura fosse la prova regina per incastrare don Contin. Nei dispositivi, secondo quanto afferma Il Gazzettino, ci sarebbe un chiaro ed esplicito riferimento a un giro di soldi per incontri sessuali organizzati proprio in canonica. Nei pc e tablet si evidenzia anche la doppia personalità del don: prima le ricerche sulla Bibbia, poi quelli sui migliori ristoranti in Tirolo e infine le visite sui siti di orge.

Ma non è finita qui. Secondo Il Gazzettino si attendono nuove e clamorose rivelazioni dalla sua vittima preferita: una parrocchiana di 49 anni usate per sesso, perversioni e incontri con altri preti. La donna sarebbe anche stata tenuta al guinzaglio durante le orge e fatta cibare in una ciotola per cani”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other