Don Cesare Stefani, è morto il parroco di Tavullia. Il prete che suonava le campane per Valentino Rossi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 luglio 2018 11:50 | Ultimo aggiornamento: 6 luglio 2018 11:50
Don Cesare Stefani, è morto il parroco di Tavullia. Il prete che suonava le campane per Valentino Rossi

Don Cesare Stefani, è morto il parroco di Tavullia. Il prete che suonava le campane per Valentino Rossi

PESARO – Don Cesare Stefani, storico parroco di Tavullia, il paese dove è cresciuto Valentino Rossi, è morto.

Don Cesare [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] era nato nel 1921 a Candelara, penultimo di 8 figli, la madre sorella del canonico della Cattedrale di Pesaro don Enrico Vichi che, fin fa bambino, lo ha educato a una vita di chiesa durata poi 65 anni, di cui 55 vissuti a Tavullia.

Il prete che suonava le campane per Valentino Rossi.

Don Cesare era molto conosciuto per le celebri scampanate che, puntualmente, faceva quando Valentino Rossi vinceva . Don Cesare, all’interno della sacrestia della Chiesa di San Lorenzo Martire, aveva anche allestito un vero e proprio “tempio” dedicato a Vale, con foto e immagini lampeggianti. Un grande tifoso del dottore.

Tanto che Valentino Rossi, per i 90 anni, gli regalò un maxi televisore per vederlo meglio in gara.