Don Mazzi: “Fabrizio Corona non lo voglio più, si crede il dio di se stesso”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 aprile 2018 10:39 | Ultimo aggiornamento: 9 aprile 2018 10:40
Don Mazzi: "Fabrizio Corona non lo voglio più, si crede il dio di se stesso"

Don Mazzi: “Fabrizio Corona non lo voglio più, si crede il dio di se stesso” (foto da Chi)

ROMA – Don Antonio Mazzi, 88 anni spesi quasi tutti a occuparsi degli ultimi, dei tossici, di chi deraglia nella vita, si confessa al Corriere della Sera con una lunga intervista.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

Confessione è parola inappropriata. A domanda precisa (“lei si confessa”), risposta complicata. “Andavo dal cardinale Carlo Maria Martini, adesso… la confessione non c’entra con i peccati: è una chiacchierata liberatoria. Non è un atto di umiltà, ma di sincerità”.

Orfano a 10 mesi, madre distante affettivamente, un collegio che ha odiato, il giovane Mazzi era un ribelle: “La religione mi dava e mi dà fastidio: è tutta regola, non è fede. Oggi, dico che è come un matrimonio che diventa un dovere: se non esiste più l’amore, che roba è?”. Altre sono le sue posizioni in odor di eresia: unioni civili, preti sposati, fine vita…

Tra i “ribelli” cui ha prestato sostegno e offerto un’alternativa al carcere e alla disperazione ce ne è uno cui non offrirebbe più nulla, Fabrizio Corona: “Fabrizio ero convinto di portarmelo a casa, ma si sente la divinità di se stesso. È personaggio anche quando si pente, non c’è niente di autentico in lui. Non lo voglio più”.

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other