Maria Teresa Dell’Unto scomparsa nel 2001, Angelo Stazzi sarà processato per omicidio

Pubblicato il 30 Settembre 2010 19:35 | Ultimo aggiornamento: 30 Settembre 2010 21:16

Angelo Stazzi

E’ stato rinviato a giudizio Angelo Stazzi perché accusato dell’omicidio di Maria Teresa Dell’Unto, avvenuto nel 2001. A disporlo il gup del tribunale di Tivoli. Il processo comincerà davanti ai giudici della III corte d’assise il 2 dicembre prossimo. L’imputato, in aula, prima della decisione del giudice, ha preso la parola e spiegato rivolto ai familiari della vittima: “Chiedo perdono per quello che ho fatto. E’ stato un incidente. Non volevo fare quel che ho fatto”.

Nei mesi scorsi gli atti del procedimento erano stati trasmessi a Tivoli dall’autorità giudiziaria di Roma. La Dell’Unto, che era infermiera al policlinico Gemelli, aveva 58 anni, quando scomparve alla fine di marzo del 2001. Stazzi è finito in carcere il 29 ottobre del 2009 per questa storia, su richiesta del procuratore aggiunto della Capitale, Pietro Saviotti.

Stazzi è sospettato dalla squadra ‘cold case’ della Squadra mobile della polizia per la morte di altre persone. I familiari della signora Dell’Unto si sono costituiti parte civile con l’avvocato Massimo Lauro. Secondo l’accusa Stazzi avrebbe colpito a morte la donna al termine di una lite scoppiata forse per questioni economiche. La vittima, sempre secondo gli inquirenti, aveva prestato in diverse occasioni soldi al collega.