Dongo (Como), in 300 alla messa per Benito Mussolini e Claretta Petacci

di redazione Blitz
Pubblicato il 30 aprile 2018 11:29 | Ultimo aggiornamento: 30 aprile 2018 11:29
In 300 alla messa per Benito Mussolini e Claretta Petacci a Dongo

Dongo (Como), in 300 alla messa per Benito Mussolini e Claretta Petacci (Foto da Facebook)

DONGO (COMO) – Messa per Benito Mussolini e Claretta Petacci domenica 29 aprile a Dongo, il Comune in provincia di Como in cui, il 27 aprile del 1945, i partigiani catturarono il duce e la compagna in fuga da Milano verso la Valtellina.

A celebrare il rito, a cui hanno partecipato 300 persone, don Luigi Barindelli, che ha invitato alla “liberazione dall’odio” e a lasciare fuori dalla chiesa le ideologie. La cerimonia si è svolta a Sant’Abbondio, dopo il corteo organizzato da CasaPound partito da piazza XXVIII Aprile e conclusosi a Giulino, con la deposizione della corona di fiori commemorativa nei luoghi in cui Mussolini e Petacci vennero uccisi il 28 aprile del 1945.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

Non si sono registrate tensioni, ma in ogni caso la presenza di forze di polizia è stata prevista in modo massiccio.

 

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other