Donna fermata a 160 km/h, scende dall’auto e picchia le vigilesse e scappa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 febbraio 2014 20:43 | Ultimo aggiornamento: 26 febbraio 2014 20:43

autoveloxGROSSETO – L’hanno pizzicata mentre sulla superstrada Siena-Grosseto, all’altezza di Nomadelfia (Grosseto), sfrecciava a bordo della sua auto a 160 chilometri orari dove il limite è di 110 km/h.

Quando due agenti della polizia municipale hanno fermata la donna, prima ha consegnato i documenti poi ha perso la calma e, dopo aver picchiato le due vigilesse si è ripresa i documenti, è salita in auto e si è data alla fuga.

Subito sono state avviate le ricerche ma ancora la donna non è stata rintracciata. Le due vigilesse sono state medicate al pronto soccorso e dimesse con una prognosi di dieci giorni.