Donzella nel Rodigino, due cadaveri ripescati dal Po. Uno è senza braccia e testa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 ottobre 2018 13:26 | Ultimo aggiornamento: 9 ottobre 2018 13:26
Donzella nel Rodigino, due cadaveri ripescati dal Po. Uno è senza braccia e testa (foto Ansa)

Donzella nel Rodigino, due cadaveri ripescati dal Po. Uno è senza braccia e testa (foto Ansa)

ROVIGO – Due cadaveri, uno senza braccia e testa, sono riaffiorati, a distanza di poche ore l’uno dall’altro, dal Po. I cadaveri sono stati trovati all’altezza di Donzella nel Rodigino, in provincia di Rovigo, in Veneto

I due cadaveri sono stati trovati nel tardo pomeriggio di ieri, lunedì 8 ottobre, nel ramo del fiume che divide Porto Tolle da Taglio di Po, fra Santa Giulia e Ca’ Lattis. I cadaveri erano in avanzato stato di decomposizione. 

Impossibile al momento caprine l’identità, l’età e nemmeno il sesso. Entrambe le salme sono al momento a disposizione della Procura.