Dopo il sisma arriva il maltempo: pioggia, vento e freddo in Emilia

Pubblicato il 21 Maggio 2012 10:51 | Ultimo aggiornamento: 21 Maggio 2012 10:53

FINALE EMILIA (MODENA) – L'Emilia si e' risvegliata in pieno inverno. La temperatura e' vicina ai 10 gradi centigradi, piove ininterrottamente dalle 5 di questa mattina e spira un forte vento su tutta l'area colpita dal terremoto. Nei paesi epicentro del sisma, Finale Emilia, Sant'Agostino e San Felice sul Panaro, tra gli altri, le condizioni meteo non stanno tuttavia creando particolari problemi alle operazioni di soccorso e di messa in sicurezza delle strutture colpite.

Durante la scorsa notte, in particolare, in Vigili del fuoco di Finale hanno concentrato l'attivita' sulla normalizzazione delle cabine elettriche, delle condotte di gas e, in collaborazione con le forze dell'ordine, hanno provveduto a limitare l'accesso in altre aree in cui sopralluoghi piu' dettagliati hanno riscontrato criticita'.

A Finale, forse anche a causa dell'intensita' della pioggia e delle altre scosse che si sono susseguite durante la notte, e' crollato parte del tetto della scuola elementare situata proprio accanto al comando dei Vigili del fuoco e della Protezione civile.