Droga: 3-4 mila detenuti potrebbero uscire dal carcere dopo la sentenza della Cassazione

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 Maggio 2014 18:43 | Ultimo aggiornamento: 29 Maggio 2014 18:43
Droga: 3-4 mila detenuti potrebbero uscire dal carcere dopo la sentenza della Cassazione

Droga: 3-4 mila detenuti potrebbero uscire dal carcere dopo la sentenza della Cassazione (LaPresse)

ROMA – Fra i 3 e i 4 mila detenuti per piccolo spaccio di droga potrebbero uscire dal carcere beneficiando della sentenza della Cassazione che segue alla bocciatura della legge sulle droghe Fini-Giovanardi (2006) decisa dalla Corte Costituzionale a febbraio. Sono le prime stime fatte dall’amministrazione delle carceri italiane.

Numeri diversi da quelli forniti da fonti della Cassazione, che parlavano di novemila detenuti per piccolo spaccio che avrebbero potuto chiedere il ricalcolo della pena e quindi uscire dal carcere.

L’amministrazione penitenziaria sta già provvedendo ad effettuare un calcolo più dettagliato anche se si tratta di un’operazione complessa. Attualmente le persone detenute per spaccio e detenzione di droga, quindi per la sola violazione dell’articolo 73 del testo unico sulle droghe, sono circa 14 mila. Questa cifra sale a 21 mila se si considera il complesso dei reati legati agli stupefacenti. Da queste cifre bisogna isolare la porzione di detenuti impattata dagli effetti della sentenza della Cassazione.