Riviera Adriatica, dj arrestato per spaccio: aveva ecstasy e cocaina in casa

Pubblicato il 22 luglio 2010 16:53 | Ultimo aggiornamento: 22 luglio 2010 17:04

Nella sua casa ad Alba Adriatica, Teramo, sono stati trovati 2,5 chili di droga: così un noto disk jockey della riviera Adriatica è finito in manette per spaccio. Durante un’operazione della polizia di San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno), che ha portato all’arresto anche di un’altra persona e al sequestro di un ingente quantitativo di cocaina, gli agenti di polizia hanno sequestrato 1,2 kg di cocaina e 800 grammi di Mdma in cristalli, più comunemente nota come ecstasy, una droga sintetica molto in voga nelle discoteche.

Secondo gli investigatori, coordinati dalle procure di Ascoli Piceno e Teramo, il dj, un milanese molto conosciuto nei locali della costa romagnola, puntava ad estendere l’attività di spaccio anche nelle Marche e in Abruzzo.