Cronaca Italia

Droga di Hitler in Veneto: causa danni irreversibili all’organismo

droga-hitler-yaba-ansa

Droga di Hitler in Veneto: causa danni irreversibili all’organismo (nella foto d’archivio Ansa, un sequestro di Yaba)

VENEZIA – Si chiama droga di Hitler ed è il nuovo spauracchio che sta agitando il Veneto. Si tratta di una nuova sostanza che sta girando negli ambienti delle discoteche del Nord Est. Ma, avvertono i medici, rispetto alle altre droghe sintetiche (che pure bene non fanno all’organismo umano), questa ha il potere di causare danni irreversibili a chi la assume (soprattutto al cervello e al sistema cardiovascolare). Come se in Veneto non bastasse l’epidemia di eroina che sempre più viene utilizzata dai giovani.

Gabriele Pipia su il Gazzettino parla di questa nuova droga:

Sequestrata prima a Marghera e poi a Monfalcone. «Noi la chiamiamo Yaba, ma è conosciuta come droga della pazzia oppure droga di Hitler. Perché rischia di mandarti via di testa, rendendoti violento e aggressivo, proprio come capitava ai soldati nazisti. Provoca anche depressione, e tanti sono arrivati all’istinto suicida».

A parlare, sottovoce, è Md Khan. Trentenne, origine bengalese, ha gli occhi rossi e le guance scavate. Vive in Italia da 10 anni, lavora come operaio in una ditta di Marghera e conosce perfettamente la nostra lingua. È lui a spiegarci nel dettaglio come funziona un giro di spaccio sempre più florido e pericoloso.

To Top