Droga: è morto il ragazzo finito in coma dopo un rave party al Leoncavallo

Pubblicato il 6 Novembre 2010 15:53 | Ultimo aggiornamento: 6 Novembre 2010 15:57

E’ morto questa mattina, 6 novembre, il ragazzo di 17 anni, di Lucca, ricoverato dal 31 ottobre scorso all’Ospedale Niguarda di Milano dopo un’epatite fulminante scatenata da un abuso di ecstasy e cannabis al centro sociale Leoncavallo di Milano. Ne ha avuto conferma l’ANSA dallo stesso ospedale. La famiglia del ragazzo ha dato l’assenso alla donazione degli organi.