Egidio Maschio suicida: ombra debiti con le banche. 200 mln di esposizione

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Giugno 2015 11:08 | Ultimo aggiornamento: 25 Giugno 2015 11:08
Egidio Maschio suicida: ombra debiti con le banche. 200 mln di esposizione

Egidio Maschio suicida: ombra debiti con le banche. 200 mln di esposizione

ROMA – Maschio Gaspardo suicida: ombra debiti con le banche. 200 mln di esposizione. Il clamore del suicidio di Egidio Maschio suscita interrogativi drammatici sulle cause del gesto, specie per la reputazione imprenditoriale del personaggio e del gruppo padovano che presiedeva, leader nella produzione di macchine agricole. C’erano problemi finanziari insormontabili? Sul Gazzettino Maurizio Crema cerca di fare un po’ di luce: il 2014 si è chiuso con 324 milioni di fatturato ma non si conoscono i dati dell’utile (nel 2013, 7 milioni). Il sospetto è che siano andati male. Ma è sul fronte delle banche che va registrata una esposizione debitoria del valore di 150/200 milioni di euro.

E nel 2015 è scattata la fase del consolidamento con l’annuncio di 78 esuberi poi rientrati con i contratti di solidarietà. Dopo cinque anni culminati col raddoppio del fatturato (nel 2009 era di 118 milioni) Egidio Maschio passa la mano ai manager sul versante operativo rimanendo sempre in prima linea come presidente.

Due manager di grande esperienza che devono pilotare il gruppo gravato di un indebitamento di 150-200 milioni fuori dalle secche. Una svolta storica per il gruppo di Campodarsego decisa sotto la pressione delle banche che comunque non avrebbero fatto richieste per un rientro immediato dei crediti. Anzi, si stava discutendo per rimodulare l’esposizione come si fa spesso in questi casi e in questo momento di crisi. (Maurizio Crema, Gazzettino.it).