Elena Ceste, Chi l’ha visto e il giallo della scomparsa: Sms strani e le impostazioni di Facebook

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 febbraio 2014 12:00 | Ultimo aggiornamento: 13 febbraio 2014 12:00
Elena Ceste

Elena Ceste

ROMA – “Forse mi stava mandando da tempo dei messaggi che non ho colto” dice il marito di Elena Ceste, la madre 37enne scomparsa da Costigliole d’Asti intorno lo scorso 24 gennaio. Elena, la notte della scomparsa, racconta il marito, “era molto agitata”, “era quasi delirante”. Cosa nascondeva? “Sembrava molto preoccupata” racconta chi la conosce bene.

Aveva cambiato le impostazioni di Facebook, le password, “sembrava nascondesse qualcosa” racconta il marito. E poi ci sono quei messaggi, sempre dallo stesso numero, che ultimamente Elena riceveva di continuo. Messaggi come “Ti voglio bene”, “Se ti sei rivolta a me vuol dire che ti senti sola”, “Ci vediamo al solito posto”. E lei come li giustificava? Parlava di presunti persecutori.

E poi la scomparsa. Quando ha tornato a casa il marito ha ritrovato solo ‘i vestiti di Elena, gli occhiali dai quali non si separava mai perché molto miope, e persino la biancheria. C’era tutto, in disordine.

Vai sul sito di Chi l’ha visto

Guarda la puntata di Chi l’ha visto